Prova la nuova selezione Alta Langa VS TrentoDOC Scopri di più
Prova la nuova selezione Alta Langa VS TrentoDOC Scopri di più

WINE BOX

Alta Langa VS TrentoDOC

55,00

COD SEL00009 Categorie , ,

La produzione spumantistica italiana si sta allargando sempre più, coinvolgendo nuove aree e rivalutando zone fino a ora trascurate o sconosciute. 

Produrre bollicine è un’impresa ardua perché non tutte le uve sono adatte alla spumantizzazione, e sono tanti gli aspetti da tenere in considerazione: vitigno, latitudine della zona, terroir ecc…

Ci sono zone che più di altre si sono distinte nel tempo, che hanno fatto dello spumante il proprio cavallo di battaglia fino a diventarne il fiore all’occhiello della produzione italiana, pronti a sfidare i cugini d’oltralpe

Zone che hanno una storia antica, dove l’intuizione di persone illuminate ha permesso di capirne le potenzialità e creare qualcosa di unico, che fino ad allora non si era nemmeno mai immaginato. 

Alcune hanno caratteristiche in comune, soprattutto per quanto riguarda l’utilizzo delle uve, ma che grazie alle particolarità del terroir riescono a dare espressioni e sfumature differenti. 

Questo mese vogliamo raccontarvi le bollicine italiane in un modo del tutto inusuale: mettendole a confronto ma non per decretarne le migliori. 

Vogliamo esaltarne le differenze e spingere oltre la tua curiosità. 

Territori a confronto racconterà Alta Langa e Trento Doc: 2 zone e 2 denominazioni non molto distanti tra loro ma che regalano vini unici. 

Sei pronto ad assaggiare? Prepara il calice! 

PIANBÈ ALTA LANGA 2014 VS TRENTO DOC RISERVA 2014
Per la serie Alta Langa Vs Trento Doc oggi analizziamo 2 spumanti di 2 cantine storiche della propria denominazione: Pianbello Vini e Letrari. Pianbello Vini da due generazioni si dedica ai vini tipici dell’astigiano e di Canelli e dal 2008 è uno dei consorziati dell’Alta Langa. Il suo Pianbè Alta Langa DOCG Brut 2014 è un metodo classico millesimato composto da Chardonnay e Pinot Nero. Viene eseguita la selezione dei migliori grappoli e la vendemmia viene effettuata a fine Settembre: quando gli acini sono perfettamente maturi ma ancora con un’ottima freschezza. La vinificazione avviene in parte in acciaio e in parte in barrique di rovere e affina 36 mesi sui lieviti, che conferiscono una decisa struttura al vino. Di colore giallo paglierino brillante, ha un perlage fine e persistente. Al naso si sentono profumi intriganti di fiori bianchi, frutta esotica a polpa gialla, con note piacevoli di pane tostato. Al gusto è deciso, di ottimo corpo, con una freschezza sempre presente e un’ottima persistenza. Un vino dalle molteplici sfaccettature che unisce la freschezza a una bella struttura, con una complessità di gusti e di profumi. Letrari è una famiglia che ha radici nella storia stessa del vino trentino. Attivi già nel 1647 in riva all’Adige, negli anni 60 Leonardo Letrari crea i primi uvaggi e inizia a elaborare spumanti di pregio, mentre nel 1976 assieme alla moglie Maria Vittoria fonda l’attuale azienda di famiglia. Trento Doc Riserva Dosaggio Zero 2014 è un metodo classico realizzato da una sapiente cuvée di Chardonnay e Pinot Nero raccolti esclusivamente a mano Fa almeno 60 mesi sui lieviti e resta Pas Dosè per non alterarne il gusto. Di colore giallo dorato brillante ha un perlage finissimo e persistente. Al naso ha un profumo affascinante di fiori bianchi e una gamma di fragranze che vanno dalla crosta di pane alla vaniglia, arricchiti da mela matura e frutta secca. Al gusto è elegante e cremoso, caratterizzato da una bella acidità e un’ottima persistenza. Uno spumante fresco e vivace con un finale persistente e un sottofondo agrumato.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Filtra prodotti per
Viticoltura eroica

Con il termine viticoltura eroica ci si riferisce a una tipologia di coltivazione svolta in condizioni estreme rispetto alla coltivazione tradizionale.[1]

Tipicamente gli appezzamenti di questo genere di viticoltura sono piccoli ma di elevata qualità.

Vino Biologico
Vino biologico

Un vino si definisce biologico quando proviene da uve 100% biologiche coltivate senza l’utilizzo di agenti chimici di sintesi nei vigneti mentre in cantina la vinificazione deve avvenire con l’utilizzo limitato di solfiti e di prodotti enologici certificati biologici.