SUMMER PARTY

il caldo ci da alla testa!

ESTATE10 sconto di 10€ (spesa minima 59€)
ESTATE20 sconto di 20€ (spesa minima 129€)
ESTATE30 sconto di 30€ (spesa minima 199€)

COD 1701111000003 Categorie , Tag , , , ,

Metodo Classico Pas Dosé - D'Araprì

19,00

Solo 1 pezzi disponibili

Produttore

D'Araprì

Denominazione

Vino Spumante Qualità

ZONA DI PRODUZIONE

Puglia - San Severo (FG)

VITIGNO

Bombino Bianco 70% - Pinot Nero 30%

VINIFICAZIONE

Presa di spuma in bottiglia secondo il Metodo Classico

DOSAGGIO

Dosaggio Zero

AFFINAMENTO

Almeno 30 mesi sui lieviti

GRADAZIONE ALCOLICA

12,5%

FORMATO

0.75 l

TEMPERATURA SErVIZIO

6 °C

ANNATA

s.a.

PREMI E RICONOSCIMENTI

Bibenda
4/5
Sparkle
4/5
Gamberorosso
2/3

ALTRE INFORMAZIONI

Colore giallo paglierino con riflessi dorati e un perlage fine e persistente. Profumo intenso con note di pane tostato, frutta matura e nocciole. Gusto giustamente secco, di corpo con una buona persistenza.

D’Arapri è una cantina storica che si trova a San Severo (FG), nata nel 1979 dalla passione per il vino di tre amici: Girolamo D’Amico, Louis Rapini e Ulrico Priore. L’azienda produce esclusivamente Metodo Classico, unica nel suo genere in tutta la regione, con particolare attenzione al Bombino Bianco, uva autoctona e ideale per produrre vini spumanti. Tutti i vini della cantina sono uniti dalla grande qualità, che porta l’azienda ad essere sempre più protagonista nel panorama spumantistico Italiano.

Antipasti di mare – Primi di pesce
Spaghetti allo scoglio

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Filtra prodotti per
Viticoltura eroica

Con il termine viticoltura eroica ci si riferisce a una tipologia di coltivazione svolta in condizioni estreme rispetto alla coltivazione tradizionale.[1]

Tipicamente gli appezzamenti di questo genere di viticoltura sono piccoli ma di elevata qualità.

Vino Biologico
Vino biologico

Un vino si definisce biologico quando proviene da uve 100% biologiche coltivate senza l’utilizzo di agenti chimici di sintesi nei vigneti mentre in cantina la vinificazione deve avvenire con l’utilizzo limitato di solfiti e di prodotti enologici certificati biologici.