Prova la nuova selezione Alta Langa VS TrentoDOC Scopri di più
Prova la nuova selezione Alta Langa VS TrentoDOC Scopri di più

La Frassina

Per Lucia e Carlo è stato il 2000 l’anno delle scelte e della svolta quando hanno deciso che si sarebbero dedicati a tempo pieno all’attività vitivinicola di qualità. Sul bordo della Valle Zignago, a 6 chilometri dal mare (Caorle), il fascino inalberato del paesaggio di pianura con le Alpi sullo sfondo che fanno da corona, è sommesso ed emozionante. Coltivano terra bonificata che sta sotto il livello del mare e le loro bottiglie contengono anche le storie di sacrifici e di riscatti che li hanno preceduti. Gli ettari vitati sono 13, la passione e la dedicione infiniti. La Cantina è stata ottenuta dalla ristrutturazione di una stalla non più utilizzata, concepita mantenendo il più inalterata possibile la struttura originaria e garantendo, al tempo stesso, un’ottimizzazione di lavorazione. E’ costituita da quattro locali: il primo adibito alla vinificazione, il secondo e il terzo alla maturazione e conservazione del vino e l’ultimo all’accoglienza. La vinificazione avviene in serbatoi di acciaio con controllo della temperatura e, a seconda delle tipologie lavorate, può durare dai 7 ai 20 giorni. La fermentazione malolattica, che dona una maggiore morbidezza e rotondità al vino, avviene sponaneamente a fine fermentazione o a primavera con il rialzo delle temperature. Il vino viene poi mantenuto in serbatoi di acciaio, oppure trasferito per la sua maturazione in botti di rovere.

Per Lucia e Carlo è stato il 2000 l’anno delle scelte e della svolta quando hanno deciso che si sarebbero dedicati a tempo pieno all’attività vitivinicola di qualità. Sul bordo della Valle Zignago, a 6 chilometri dal mare (Caorle), il fascino inalberato del paesaggio di pianura con le Alpi sullo sfondo che fanno da corona, è sommesso ed emozionante. Coltivano terra bonificata che sta sotto il livello del mare e le loro bottiglie contengono anche le storie di sacrifici e di riscatti che li hanno preceduti. Gli ettari vitati sono 13, la passione e la dedicione infiniti. La Cantina è stata ottenuta dalla ristrutturazione di una stalla non più utilizzata, concepita mantenendo il più inalterata possibile la struttura originaria e garantendo, al tempo stesso, un’ottimizzazione di lavorazione. E’ costituita da quattro locali: il primo adibito alla vinificazione, il secondo e il terzo alla maturazione e conservazione del vino e l’ultimo all’accoglienza. La vinificazione avviene in serbatoi di acciaio con controllo della temperatura e, a seconda delle tipologie lavorate, può durare dai 7 ai 20 giorni. La fermentazione malolattica, che dona una maggiore morbidezza e rotondità al vino, avviene sponaneamente a fine fermentazione o a primavera con il rialzo delle temperature. Il vino viene poi mantenuto in serbatoi di acciaio, oppure trasferito per la sua maturazione in botti di rovere.

In evidenza

Produttore

Regione

Annata

Formato

Filtra prodotti per
PREZZO

In evidenza

Produttore

Regione

Annata

Formato

Visualizzazione del risultato

Viticoltura eroica

Con il termine viticoltura eroica ci si riferisce a una tipologia di coltivazione svolta in condizioni estreme rispetto alla coltivazione tradizionale.[1]

Tipicamente gli appezzamenti di questo genere di viticoltura sono piccoli ma di elevata qualità.

Vino Biologico
Vino biologico

Un vino si definisce biologico quando proviene da uve 100% biologiche coltivate senza l’utilizzo di agenti chimici di sintesi nei vigneti mentre in cantina la vinificazione deve avvenire con l’utilizzo limitato di solfiti e di prodotti enologici certificati biologici.